lente
carrello_grigio
Carrello
5% di sconto su tutti i prodotti. Per ordini superiori a 100,00 € 10% di sconto

Disintossicazione ionica

05/10/2018

Approfondimenti sul trattamento di disintossicazione ionica tramite elettrolisi, formazione di idrogeno e ossigeno molecolare.

In questa condizione, gli scambi cellulari vitali per la salute delle cellule sono attivi

L’equilibrio elettrochimico è la risultanza dell’equilibrio tra forze elettriche (gradiente elettrico) e le forze chimiche (gradiente di concentrazione) che agiscono sulla membrana cellulare.

 

   

Se l’equilibrio elettrochimico viene a mancare tra ambiente intracellulare ed extracellulare accade che gli scambi cellulari vengono influenzati negativamente.

Infatti per la cellula è importante che gli scambi siano efficaci: i nutrimenti devono entrare, le tossine devono uscire.

Immaginate macroscopicamente cosa accadrebbe a noi stessi se mangiassimo soltanto e non ci liberassimo mai. Prima o poi smetteremmo di mangiare, ci verrebbe un gran mal di pancia, e dovremmo sperare che qualcuno ci liberi fluidificando le nostre feci e facendo soprattutto in modo di farci ritrovare equilibrio e regolarità intestinale affinché tale disagio non succeda più.

Attenzione!

L’equilibrio elettrochimico della cellula viene totalmente danneggiato in condizioni di acidità tissutale. Quando la matrice extracellulare si trova in uno stato di eccessiva acidità cambia il suo stato fisico passando da una condizione ottimale di “sol” ad una condizione negativa di “gel”. Interviene una terza forza che definiremmo propriamente “meccanica” ad impedire questi gli scambi vitali. Dentro una matrice “gel” non è facile trasportare nulla!

Il trattamento di elettrolisi (pediluvio ionico) è molto utile per risolvere questa situazione viziosa.

 Sfruttando infatti il fenomeno fisico di elettrodialisi (passaggio non contemporaneo di ioni positivi o negativi attraverso una membrana), nello specifico la nostra pelle, il liquido interstiziale tissutale, diventa un tutt’uno con l’acqua di immersione del bagno ionico dei piedi.

In questo contesto, nel rispetto del principio di omeostasi, vengono selezionati verso l’interno della membrana principalmente gli ioni OH-, che contribuiscono a rendere più basica (e quindi più fluida “sol”) la matrice extracellulare

Gli ioni OH- (che riportano l’organismo e i suoi tessuti in condizione di basicità) contribuiscono da un lato ad allentare il vincolo meccanico che teneva imbrigliata la matrice extracellulare di tipo “gel” riportandola allo stato “sol”, e dall’altro tali ioni OH- possono contribuire a riequilibrare il potenziale di membrana ai suoi valori ottimali.

La cellula ritrovandosi in una condizione di bilanciamento elettro-chimico-fisico può ricominciare a nutrirsi e disintossicarsi, può riattivare gli scambi vitali, come macroscopicamente facciamo noi in condizioni di salute.

A testimonianza di tutto ciò la dott.ssa Amalia Pieve (autrice del libro “Acqua Salute Benessere”) facendo studi sul sangue tramite microscopio in campo oscuro nota come i globuli rossi del sangue risultino turgidi e ordinatamente impilati dopo aver fatto un trattamento di elettrolisi (pediluvio/disintossicazione ionica) e aver consumato abitualmente acqua alcalina e ionizzata. Questo significa che gli scambi intercellulari stanno avvenendo e gli eritrociti sono in buona salute, effetto che dovrebbe avvenire similmente su tutto il nostro organismo.

Tutti gli organi ne possono beneficiare compresi intestino, fegato, polmoni, pelle.

In campo olistico, si dice che in maniera autonoma l’organismo intraprende un processo di auto-disintossicazione principalmente attraverso una sorta di riequilibrio tissutale e quindi di organo.

Quindi le vie della disintossicazione possono essere rappresentate semplicemente da una ottimizzazione funzionale e bioenergetica delle vie canoniche classiche: c’è chi urinerà di più, eliminando i suoi gonfiori, chi libererà più facilmente il suo intestino, chi mostrerà da subito una pelle più liscia distesa.

C’è poi da considerare l’effetto osmotico (gradiente di concentrazione) per cui liberatesi le cellule delle sostanze di rifiuto queste posso essere attratte all’esterno grazie all’ambiente del bagno ionico.

Secondo una visione olistica, sulle zone in ammollo, si crea una situazione di riequilibrio bioenergetico che si trasmette ad effetto domino, in base a biorisonanza, seguendo l’andamento dei meridiani secondo medicina tradizionale cinese. Il corpo energetico viene ristabilito.

Altri aspetti da considerare sono la concentrazione di idrogeno molecolare e di ossigeno molecolare che si creano considerando la reazione elettrolitica che avviene nell’acqua del bagno ionico in continuità con i liquidi dei tessuti interstiziali.

2H2O  ⇔  2H2 + 02

REAZIONE DI RIDUZIONE AL CATODO

4H2O+4 e - ⇔  2 H2+4 OH

REAZIONE OSSIDAZIONE ALL’ANODO

2 H2O ⇔  O2 + 4 H+ + 4 e

L’ossigeno molecolare rappresenta nutrimento per tutte le cellule dell’organismo.

L’idrogeno molecolare negli ultimi due anni viene preso in grande considerazione come ultima frontiera per la sua azione antiossidante.

“Non è esagerato affermare che l’impatto dell’idrogeno molecolare nella medicina terapeutica e preventiva potrebbe essere enorme per il futuro.”

Sulla rivista “Free radical research” nel 2010 furono fatte pubblicazioni di questo genere cui ne seguirono altre 200. L’idrogeno è la molecola più piccola presente in natura, viene trasportata facilmente attraverso la matrice lipidica, può facilmente raggiungere le sedi mitocondriali il DNA e l’RNA facilitando la produzione di enzimi endogeni come il glutatione, la superossido dismutasi, la catalasi, 

Inoltre l’idrogeno si configura come una molecola di segnalazione e quindi può interagire all’interno di talune catene biochimiche come l’infiammazione, la cascata allergica, o addirittura avere effetti sulla morte cellulare programmata nota come apoptosi.

Va da sé che arricchire l’acqua che beviamo (tramite ionizzatore da casa – Alka filter dx) o mettere in ammollo i piedi in una soluzione ad alta concentrazione di ioni idrogeno molecolare che essendo così piccolo ha un così alto potere di diffusibilità, può essere di grande aiuto per l’organismo.

Proprio a ragione di ciò abbiamo a disposizione un generatore di idrogenoQ mist” che crea una nuvola di acqua nebulizzata arricchita con idrogeno molecolare per la cura profonda della pelle in quanto penetra facilmente in profondità esercitando il suo effetto antiossidante visibile ad occhio nudo attraverso un ritrovato benessere e bellezza della pelle.


 

RICHIESTA INFORMAZIONI

 
E-Mail
Nominavo / Rag. Sociale
Oggetto
Testo

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi del d.lgs 196/2003 e sue successive modifiche e integrazioni.
L'utente è informato che il conferimento dei dati richiesti in questa sezione verrà utilizzato da Medical B.I., titolare del trattamento, al solo scopo di rispondere alla sua richiesta di informazioni.

Acconsento al trattamento dei miei dati per il solo servizio da me richiesto.

Invia richiesta

CONTATTI

Medical B.I.
Via Altobelli, 4
47924 Rimini – Italy
Tel: +39(0)541 391145
E-mail: info@medicalbi.com
P.iva: 01815280407

Facebook

paypal-carte-creditop
card
Questo sito utilizza cookie tecnici propri. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Maggiori Informazioni OK. Accetto i cookie